Porte lucide, sì o no?
822
post-template-default,single,single-post,postid-822,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode_grid_1300,qode-content-sidebar-responsive,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-16.8,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-5.5.2,vc_responsive

Porte lucide, sì o no?

Dopo anni in cui nell’arredamento hanno dominato la scena le venature e i laccati opachi, le finiture lucide stanno tornando di grande tendenza prendendosi la loro rivincita. Di seguito i sì di Venus Design per guidarti nella scelta di porte lucide delle collezioni Vera e Hotel.

Nello stile moderno? Sì.

Decisamente sì negli ambienti moderni, case, uffici o hotel. Le porte lucide si adattano a qualsiasi contesto abitativo, professionale o ricettivo, caratterizzato da una particolare attenzione al design. I riflessi delle finiture lucide, dalle tonalità chiare fino a quelle scure, danno vita a nuove tendenze.
La porta Plan laccato Ice lucido, a tutta altezza, esalta la stanza donando luminosità e ricercatezza.

Abbinate ad arredi in legno o laccato opaco? Sì.

L’effetto lucido deve essere ben dosato: se i mobili sono lucidi, meglio evitare che lo sia anche la porta. Se invece l’arredo è in legno o laccato opaco, la porta lucida conferirà alla stanza una raffinata eleganza.

Per ampliare lo spazio e dare luminosità? Sì.

Grazie ai riflessi della sua superficie, la porta lucida amplia visivamente lo spazio e dona luce, anche nelle versioni colorate.

In tutti i colori? Sì.

Il laccato lucido può essere personalizzato in tutti i colori RAL, dando ampia possibilità di scelta. Nella tonalità Acero d’autunno, la porta Plan aggiunge un tocco di colore e calore ad un living moderno.

porta colorata